L’idea del Big Green Egg è nata in Asia orientale. Ispirato ad un recipiente per la cottura in argilla sviluppato circa 3000 anni fa in Cina, i giapponesi hanno abbracciato questa idea chiamandolo Kamado (forno-camino). Secoli più tardi, subito dopo la seconda guerra mondiale, gli americani in Giappone hanno scoperto il Kamado. Introdotto nel 1974, l’argilla utilizzata nei primi modelli di barbecue è stata sostituita da una ceramica sviluppata appositamente dalla NASA per fare sì che i moderni Big Green Egg siano duraturi anche in condizioni climatiche estreme. Gli estimatori del BBQ e della griglia hanno presto scoperto questo apparecchio unico nel suo genere. Big Green Egg ha cinque modelli di differenti dimensioni e con possibilità culinarie illimitate. Non c’è nulla che il “Grande Uovo Verde” non possa fare. Grigliare, cuocere, stufare, affumicare, cottura lenta. Da carne tenera splendidamente grigliata a scampi cotti lentamente, da pane croccante a dolci raffinati. Grazie alle pareti in ceramica la temperatura può essere regolata con precisione. Ecco perché il Big Green Egg è il preferito di molti chef stellati e centinaia di migliaia di buongustai.
Ordina per:
Mostra: